Spazio per le vostre domande

Qui potete porre le vostre domande.

Cercherò di rispondere nel modo più semplice possibile, usando il meno possibile il linguaggio medico.

Si raccomandano domande brevi.

Le risposte alle vostre domande

Emilio

Uomo

64 anni

Ho fatto il trattamento Rezum il 02/08/2022, a distanza di quasi 2 mesi continua una difficoltà e un fortissimo bruciore durante la minzione, il bruciore continua qualche minuto anche dopo. Su consulenza urologica prendo Prostaldep e Iceflox; Xatral per altri 20 g. Lo stimolo alla minzione è frequente e non abbondante con flusso debole e da esami urine non risultano infezioni. Mi chiedo se non ci sono farmaci specifici per fermare almeno il bruciore. Grazie.

Buongiorno. Se non controindicato (ulcera gastrica etc), utile trattamento con una settimana di antiflogistico “classico” (es Oki etc) mattino e sera dopo mangiato e con copertura gastrica

Agostino

Uomo

22 anni

Salve dottore , da ieri fuoriesce dal mio pene un liquido appiccicoso, tale non mi comporta dolore e ne bruciore ma solo facendo per il liquido . Vorrei sapere di cosa si tratta e quali sono le cure . Grazie e buona giornata

Buongiorno. Potrebbe essere liquido seminale segno che la prostata è un po infiammata. Può trovare qualche consiglio nell’articolo sulle prostatiti in particolare le prostatiti abatteriche.

Giulio

Uomo

76 anni

Dottore, poichè sono stato in cura per la prostata, per una alimentazione errata sono adesso affetto, credo, da uretrite, perché vado spesso in bagno e sento forte bruciore, verso la fine, quando urino, oltre ad avere costipazione. Posso continuare a prendermi PERMIXON accoppiandolo con OMNIC ? O devo prendere qualche altro medicinale? Grazie e distinti saluti

Buongiorno. Può continuare sicuramente a prendere Permixon. Su omnic le consiglierei farsi consigliare dallurologo per i possibili effetti collaterali e per scegliere alfa litico giusto nel suo caso

AGOSTINO

Uomo

76 anni

Terminata da 7 mesi radioterapia prostata. Vari effetti collaterali, ora solo bruciore minzione e talvolta urgente. Consiglia sospendere Omnic che prendo da moltissimi anni?

Buongiorno. Meglio sicuramente continuare.

Antonio

Uomo

70 anni

Operato nove mbre scorso x i.p.b. prosieguo attimo ..purtroppo sono 30 gg che sono costretto ad alzare 3 volte di notte x urinare di cui la quantità è poca e la emetto in 4...5 intervalli cosa gentilmente mi suggerisce. Tante grazie.

Buongiorno. Le consiglierei di continuare per due mesi con un farmaco alfa-litico che probabilmente assumeva già prima dell’intervento (es Omnic). Eventualmente si può aggiungere, se la cura dopo 15 gg non funziona, un farmaco anticolinergico, che risulta efficace in questi casi. Il residuo postminzione deve essere però sotto i 100-150 cc.

Salvatore

Uomo

55 anni

Salve sono stato operato alla prostata col trattamento rezun gia da 2 mesi no riesco ad avere un erezione anche se ho un forte desiderio come mai e cosa posso fare grazie.

Buongiorno. Rezum non dovrebbe dare problemi di erezione. A meno che non abbia influito lo stress operatorio, magari su un problema latente. Ne parli col suo urologo per trovare una soluzione.

Alessandro

Uomo

34 anni

Buongiorno, Soffro di calcoli renali. 3 giorni fa ho avuto una forte colica e in ospedale mi hanno dato da prendere l'Omnic. So che ha effetti sulla fertilità. Dopo quanto passano? Dovrò prenderlo per 30 giorni. Dopo quanto gli spermatozoi tornano "alla normalità"? Grazie mille e buona giornata

Buongiorno. La tamsulosina , oltre l’effetto sull’Ipertrofia prostatica,rilascia l’ uretere e facilita l’espulsione dei calcoli soprattutto quelli in uscita. Come effetto collaterale, per il solo periodo di assunzione, può avere eiaculazione retrograda e quindi alterare in quel periodo la fertilità. Non ha effetti sugli spermatozoi.

Stefano

Uomo

Buonasera dottore, sono un uomo di 29 anni e vorrei fare una visita di controllo generale e in particolare anche di un varicocele, ho visto che dal sito Miodottore.It posso prenotare una visita urologica+ ecografia, sarebbe la modalità corretta per il mio caso? Premetto che non ho mai fatto una visita vera e propria di questo tipo, grazie

Buonasera. L’urologo è lo specialista giusto. Può prenotare la visita su Miodottore. Saluti

Michele

Uomo

56 anni

Buongiorno dott. Zaninetta, ho 56 anni e da circa 1/2 mesi faccio fatica a contrarre nella zona pelvica un leggero fastidiofino alla zona anale. Il mio medico mi dice che è un problema muscolare e che devo rivolgermi ad un fisiatra . Mi ha consigliato un integratore (Dham) ma ho letto che non ha che fare per il mio problema sbaglio? Mi può dare lei un iter da seguire e se ci sono integratori da assumere? Grazie.

Buonasera. Purtroppo senza visitarla impossibile dare un giudizio. Saluti

Massimiliano

Uomo

52 anni

Buongiorno Dottore, Soffro di IPB da quasi un anno, i sintomi erano difficoltà a urinare al mattino. Il psa è regolare, prostata ingrossata 55 cc. (in principio, ora meno), prendo prostide 5 mg + mittoval 10 mg. Con questa cura non ho quasi più problemi ( a parte riduzione del liquido seminale e naso quasi sempre tappato) In principio il residuo post minzionale era importante (+ 150 cc.), poi migliorato ma ancora presente. L'urologo dopo altri 3 mesi così se non ci sarà miglioramento propone Turp o cura farmacologica forte. Secondo lei Dottore visto che non intendo "seguire" queste due opzioni, posso continuare con il mittoval in modo perenne ? Eventualmente anche con 5 mg ? Ringraziandola anticipatamente le porgo distinti saluti. Massimiliano

Buongiorno. A mio avviso il problema sta nel Prostide perché alla sua età, alla lunga , potrebbe darle problemi di diminuizione della libido ( recuperabile con difficoltà). Quindi andrebbe tolto. Se il residuo rimane piuttosto elevato con il solo Mittoval 10 (come alternativa può provare tamsulosina per i problemi che elencava).sono d’accordo con il collega e propenderei per la turp. Avrebbe eiculazione retrograda permanente quasi sicura ma non problemi di libido e quindi di erezione e si toglierebbe i farmaci